Press here to move onto page menu

Morgain 80-160+balun 1:1

G.Remo IM0JZJ

La Morgain e un'antenna a struttura elettrica simmetrica, con un valore d'impedenza di circa 50 ohm, mentre il cavo coassiale e' una linea d'alimentazione sbilanciata.
Il collegamento diretto fra i due potrebbe provocare irradiazione, anche se si usa bassa potenza, da parte della calza del cavo coassiale, ed alterare il diagramma di radiazione dell'antenna stessa, rispetto a quanto teoricamente previsto.
Quindi il collegamento fra l'antenna e la linea e bene sia fatto mediante un balun, cioe un simmetrizzatore, che in certi casi  puo' essere utilizzato per trasformare anche il valore d'impedenza visto ai suoi capi. Nel mio caso questa ultima necessita non sussiste e, pertanto, vorrei descrivere la costruzione di un balun con rapporto di trasformazione 1 : 1 , per la frequenze da 1850 kHz a 4000, utilizzando lo schema elettrico ricavato dalla "Bibbia del Radloamatore" del 1993, cioe il Radio Amateur's Handbook Secondo questo schema, Il trasformatore e' formato da 14 spire trifilari del diametro di un millimetro, avvolte su un supporto toroidale (ferro polverizzato) del diametro esterno di 40 mm, alto 15 mm e con spessore di 9 mm. Il suo peso complessivo finito e di circa 95 grammi.
Occorre ricordarsi che si deve sempre tenere conto del peso complessivo di tutta l'antenna, onde evitare che penda troppo verso il basso una volta tesa
Balun1:1 per Morgain
a danno non tanto all'estetica finale quanto del funzionamento carretto e del diagramma d'irradiazione Il trasformatore e' formato da un toroide di tipo T 200.2, della Amidon, montato su un pezzo di vetronite, delle dimensioni di 6 x 6 em (senza la lamina di rame).Il toroide va avvolto da 14 spire trifilari, usato per le frequenze da 1,8 a 4,0 MHz. Il senso dell'avvolgimento (orario o antiorario) non ha importanza, l'importante e' seguire i collegamenti partendo dall'inizio di ogni avvolgimento e rispettando la fine.
Come si vede dai disegni, si notera', all'inizio d'ogni avvolgimento, un puntino nero accompagnato da un numero: questa sequenza deve essere rispettata.
La sezione del filo non deve essere inferiore al millimetro di diametro, cosi' da sopportare una potenza di circa 500 watt. Il filo di rame deve essere del tipo a doppio smalto (visto che le spire saranno affiancate tra loro e si deve evitare un cortocircuito tra esse); questo tipo di filo 10 si puo' trovare, oltre che nei negozi di materiale elettrico, anche presso artigiani, avvolgitori di motori e trasformatori.
Una volta costruito il trasformatore (per una maggiore sicurezza d'isolamento), lo si immerge in un barattolo di vernice marina e, quindi
lo si fa sgocciolare e asciugare.
Una volta terminato il lavoro di costruzione, Il balun va' fissato e saldato al centro basso della Morgain: il filo segnato dal numero 1 deve
essere saldato ad un braccio, i fili numero 4 e 5 all'altro braccio, i fili con il numero 2 e 3 allo schermo e Il filo numero 6 al centro del cavo coassiale. Una volta montato e saldato si deve siliconare in modo da creare un "guscio" protettivo di tutto il toroide comprese le saldature.
Il circuito dal lato antenna e' simmetrico e, pertanto, non c'e da badare a quale braccio dell'antenna venga collegato.
Infine questo tipo di traslormatore puo' essere utilizzato anche per una qualunque antenna a "V" invertita e in tutte le antenne che abbiano
un'impedenza, sia da 50 che da 75 ohm. Buon lavoro con i miel migliori 73.
G.Remo Campedelli - Rewritten I1WQR