SDR - I3KXO


Press here to move onto page menu


[Fig 1a piano di montaggio] [Fig 1 PBC] [RX SDR DR2 YU1LM SMD] [Fig 2 da DIP 14 a SOP 14]
Fig 1a piano montaggio
Click to enlarge image
Fig 1 PCB
Click to enlarge image
RX SDR DR2
Click to enlarge image
Fig 2
Click to enlarge image
[Foto 1] [Foto 2] [Foto 3 [Foto 3 lato componenti tradizionali]
FOTO 1
Click to enlarge image
FOTO 2
Click to enlarge image
FOTO 3
Click to enlarge image
Fig 3 lato componenti
Click to enlarge image
[Foto 3a Piano di montaggio]
Fig 3a piano di montaggio
Click to enlarge image

ERA da qualche tempo che I'SDR mi incuriosiva, percio' sono andato in cerca, in quell'enorme contenitore che e la rete di materiale che mi chiarisse il suo funzionamento e, visto che la teoria mi e' sempre stata indigesta, soprattutto che mi desse lo spunto per una qualche realizzazione pratica.
Non ci ho messo molto a scoprire il sito di Tasa, YU1LM (http://yu1lm.qrpradio.com/) dove trovi di tutto e di piu per I'SDR.
Fra i tanti progetti che Tasa ha presentato, ho scelto RX DR2 per la semplicita' del circuito e la facilita' nel reperirei componenti.Ho realizzato il primo prototipo in tradizionale, sempre usando il programma "CIRCAD" per i PCB.
Tutto bene, a parte i quattro condensatori da 2U che ho trovato solamente con passe 900 mills, enormi!!! (vedi Foto 1).
Per chi interessa nelle Figg. 3 riporto il PCB (65 x 85 mm ca) ed il piano di montaggio del circuito realizzato in tradizionale ma con i suddetti condensatori passo 5 mm.
Poi ho sviluppato il progetto in modo "ibrido", meta' in SMD e meta in tradizionale, anche perche' non sono riuscito a rintracciare gli integrati SMD delia serie 74LVC, consigliati dall'autore. Peccato, perche' con quelli L'RX potrebbe lavorare tranquillamente fino ai 70 MHz, mentre questa versione puo' coprire la gamma dai 30 kHz ai 35 MHz circa.
Ne e' risultato un PCB in singola faccia di 50 x 75 mm (Fig. 1, Foto 2 e 3). Attenzione ai 4 ponticelli per i 5 V e i 12 V e ai due sotto il 74AC74N.
Come ha fatto Tasa, ho predisposto un piccolo PCB per convertire la piedinatura S014 in DIP14 (Fig. 2) nel caso riuscissi a reperire i 74LCV.
I componenti li ho facilmente trovati in Fiera (quella di Gonzaga in questa caso) a prezzi piu che accessibili, circa 10 per tutti gli integrati. Per i condensatori SMD da 2u ho usato due da 1u in parallelo, come oscillatore locale un risuonatore ibrido a 28.322 MHz recuperato da una vecchia scheda PC, avendo cosi un centro banda a 7.0805 MHz (l'Osciliatore Locale deve essere 4 volte la frequenza di ricezione).
Naturalmente e molto importante il Software, io ho scaricato e provato "SDRadio" di I2PHD, semplice ed effieace.
Ho provato anche "WINRAD" di WA6KBL, tradotto sempre da I2PHD per Windows che mi sembra sia piu completo, ma per i miei gusti, ha trppi bottoni.Ad ogni modo, penso che qualsiasi altro Software in circolazione sia valido.
Un'altra cosa molto importante e la scheda audio del PC, come spiega I2PHD in un suo breve ma molto esauriente articolo Software Defined Radio Una implementazione sperimentale scaricabile qui (http://www.sdradio.eu/sdradio)
Vi raccomando di leggerlo, a me e stato molto utile.
Io ho sfruttato quella integrata alla scheda madre del mio PC (AS Rock Alive NF4GDVI) una Realtek ALC888 7.1. Ad "orecchio" da buoni risultati
La realizzazione pratica e' alquanto semplice, visto che si lavora in bassa frequenza.
Sia per il prototipo in tradizionale che per il circuito definitivo in SMD, non ho avuto problemi.
Appena data tensione hanno funzionato egregiamente tutti e due, dato che attaccando l'antenna direttamente all'ingresso del 74HC4046, senza preamplificatore ne filtri passa-basso/banda,sulla gamma dei 40 metri, ho ascoltato colleghi OM di mezza Europa.
Al momento e un RX monobanda, ma in futuro penso di ampliarne la copertura, almeno per le bande OM piu interessanti, abbinando al circuito un pre con i vari filtri in ingresso e un VFO a DDS. E magari piu avanti realizzare un TX SDR, visto che Tasa ne ha presentati piu di uno. A proposito, mi ha' scritto che a breve presentera un RTX SDR per i 7 MHz in kit. Chi e interessato,controlli il suo sito.Come sempre, sono a vostra disposizione sia per chiarimenti sia per chi voglia ricevere i file sorgente CIRCAD o altro.Vi auguro buon lavoro e, soprattutto, buon divertimento.

Flavio Cocco I3KXO - Rewritten by I1WQR